Immagina di camminare attraverso i campi di viti antiche e rigogliose, i cui colori e profumi cambiano secondo il ritmo della natura. Immagina agricoltori appassionati ed esperti che, con il passare delle stagioni, si prendono cura amorevolmente di ogni ramoscello di vite e di ogni chicco d’uva che impreziosisce le incantevoli colline marchigiane.

Su questa terra, l’inconfondibile profumo dolce delle uve mature incontra l’antica tradizione enogastronomica italiana che trasforma quell’uva nel nettare degli dei. Lo stesso profumo intenso passa dalle viti alle bottiglie, pronto per essere versato e degustato, magari in compagnia di un delizioso piatto di pasta.

Dal Maceratino al Montepulciano, dal Sangiovese allo Chardonnay, esistono molte varietà e un amore che non si è mai perso negli anni. Per secoli le nostre terre hanno scritto la storia della vinificazione italiana, una storia tramandata da generazioni di appassionati agricoltori e viticoltori. È così che il nostro territorio si rinnova e cresce senza mai alterare le sue caratteristiche più originali, le stesse caratteristiche che puoi assaporare oggi nel tuo bicchiere.

Il Maceratino è un vitigno autoctono bianco dell’Italia centrale. Questo vitigno esclusivo è coltivato da secoli nelle Marche, in particolare nell’area Macerata (da cui deriva il nome) e nelle zone limitrofe di Ancona e Ascoli Piceno, dove contribuisce come vitigno fondamentale nella produzione di altri vini DOC. Appartiene probabilmente al gruppo dei Greci, antiche vitigni importati in Italia dai primi coloni della Magna Grecia. La sua presenza è sempre più rara, anche nella sua zona di origine, molto probabilmente a causa della competizione con il Verdicchio, la cui produzione ha caratteristiche enologiche più elevate a costi inferiori, tale da oscurare anche viti più nobili.

In questa sezione troverai un’attenta selezione dei migliori vini rappresentativi di questa tradizione. Sentirai tutta la varietà del nostro territorio, i ricchi sapori del sottobosco in autunno e quelli delicati dei suoi frutteti in primavera, il piacere delle uve mature e la sorpresa dei più giovani, dalla prima goccia di vino a contatto con il tuo palato.

I PIU' VENDUTI